Web marketing e BRAND

Giusto per condividere 🙂 ...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Buffer this page

Ora tutti parliamo di BRAND (spesso anche quando parliamo di un personaggio) ma in realtà quali sono le attività di web marketing che si adottano per portarlo ad essere conosciuto in rete?

Tecnicamente Il Brand Management è l’applicazione delle tecniche di marketing a uno specifico prodotto, linea di prodotto o marca (brand). Lo scopo è aumentare il valore percepito da un consumatore rispetto a un prodotto, aumentando di riflesso il brand equity (valore del marchio o patrimonio di marca). Gli operatori del marketing vedono nella marca la “promessa” implicita di qualità che il cliente si aspetta dal prodotto, determinandone così l’acquisto nel futuro. [wikipedia]

Gli esperti di marketing ne hanno fato una professione creando delle figure formate per la gestione del Brand quali i “Brand Manager”. Ovviamente non tutti si possono permettere all’interno della propria azienda una figura del genere e spesso quindi la sua gestione è in carico all’imprenditore o al responsabile marketing.

Lasciando stare le attività offline per le quali non basterebbe una Treccani, per quanto riguarda l’online è ancora peggio !!

Prima di tutto ci sono milioni di termini che identificano le attività riguardanti la gestione del BRAND, di seguito alcuni esempi:

 

brand_inside

 

  1. brand awarness
  2. brand protection
  3. brand position
  4. brand identity
  5. brand reputation
  6. chi ne ha più ne metta …….

E’ utile usare nomi così altisonanti?

Sicuramente ognuna delle voci sopra elencate ha un significato ben preciso e prevede delle attività diverse, ma quando parliamo con un imprenditore o un responsabile marketing perdono di significato. Dobbiamo infatti fargli capire veramente quali sono le attività che andremo a sviluppare per lui o per la sua azienda.

Come si posiziona il Brand online?

Le strategia da adottare è sicuramente multi-canale legata sopratutto alla produzione di contenuti di valore che inneschino meccanismi di trasmissione e diffusione nella rete che nel frattempo ci andremo a costruire. Di seguito un grafico che cerca di individuare le varie attività:

 

I punti fondamentali sono:

  1. analisi del brand: punti di forza dell’azienda o del prodotto.
  2. Avere un sito ottimizzato SEO
  3. Aprire un blog
  4. Creare contenuti unici e interessanti
  5. Creare foto o video virali
  6. Creare una community social
  7. Investire in sponsorizzazioni
  8. Interagire con il web tramite blogger o portali
  9. Analizzare i risultati ed il sentiment

Queste sono secondo me i passi principali da seguire. Ovviamente ciascuno di essi ha poi una sua strategia ed un modo diverso di gestione.

Voi che ne pensate?

E COMUNQUE…. #TeLoDiceDario

Giusto per condividere 🙂 ...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Buffer this page

Related Posts

No Comments

Leave a Reply